Verticale parallela decennale Timorasso e Nascetta

Dai un’occhiata al Tweet di @wine_days: https://twitter.com/wine_days/status/395225698702721024
image

image

image

Share

La Nascetta di Rivetto. Rimedi contro l’afa dell’estate più calda da quando hanno inventato i termometri (che Studio Aperto non vi dirà mai)

Fa davvero caldo, anche chi come me preferisce l’estate all’inverno certi picchi li sente; si fatica a dormire la notte e non è bello.
Se una di queste sere volete bere un bianco piemontese fresco, provate la Nascetta. Io ho bevuto poco tempo fa la 2011 di Rivetto ed era in forma smagliante, in un anno in bottiglia aveva appena imboccato la via della mineralità e delle sensazioni idrocarburiche, in crescita. Peccato fosse l’ultima.

20130725-150002.jpg
A inizio luglio è stata imbottigliata la 2012 e me ne è stata regalata una bottiglia che, mea culpa, ho precocemente stappato. Qui, con l’ovvia approssimazione per un vino così giovane, ho trovato un corpo importante, superiore al millesimo precedente, e decisi profumi fruttati, agrumati, tropicali. In bocca è larga, ricca, sembra un giovane Sauvignon. Mica male, comunque, col tempo si farà.
Urge un ulteriore assaggio ma anche in questo caso la bottiglia era l’ultima, sigh e soprattutto devo concretizzare l’idea di organizzare una verticale di Nascetta, per capire quanto, quando e come evolve in bottiglia.
Oggi è un giorno luminoso, caldo, giallo. Un bel giorno nonostante il sonno tremendo.

Share

Aperitivi primavera/estate 2013: Nascetta de Le Strette, appena esce il sole

Lo so che il meteo non sembra per niente primaverile ma dopo questi giorni piovosi arriverà il bel tempo, come sempre per fortuna. Non fatevi trovare impreparati per i primi aperitivi all’aperto quando il sole splenderà e procuratevi qualche bottiglia di Nascetta. Eh?! Un bianco autoctono di Novello, comune a sud ovest del comprensorio del Barolo, tanto buona quanto rara, la trovate anche con i nomi Anascetta e in dialetto piemontese Nas-cëtta.
I produttori sono ancora pochini e, a parte due big come Fontanafredda e Braida, altri validi vinificatori sono Rivetto, Elvio Cogno e Le Strette.

20130430-184941.jpg
Le Strette – Langhe Nas-cëtta del Comune di Novello 2012
L’azienda Le Strette dei fratelli Daniele ha investito in questo bianco di Langa sia aumentando il numero di bottiglie e il timbro qualitativo sia rivendicando (e ottenendo) la possibilità di nominare il vitigno ed il comune di origine in etichetta.
La loro Nascetta è didattica, diretta espressione dell’andamento climatico dell’annata, portando la versione 2012 a giocare sull’opulenza e sulla carica aromatica fruttata. Il colore è paglierino scarico, poco consistente e con una leggera schiuma finissima ed evanescente. Il naso è un insieme di frutti gialli e sentori agrumati ed in bocca unisce l’aromaticità ad una mineralità (per la verità un po’ sommessa in questa annata) e ad una carbonica molto fine, raggiungendo un equilibrio gustativo piacevole.
In annate non troppo calde è capace di affinare in bottiglia moto bene per alcuni anni, questa 2012 è da bere subito, ben fresca, già da questa primavera appena il sole uscirà allo scoperto.

Share
12ce932a42" />